Bardolino

Bardolino forma con i suoi 6000 abitanti il centro del territorio di viticoltura che porta lo stesso nome dei colli nello sfondo. Così si può unire la vita da spiaggia, la vita dei campi e i viaggi alla scoperta di nuovi sapori enogastronomici.

Guarda il video e immergiti nell’atmosfera di Bardolino

Video Bardolino

Video Bardolino



Cosa vedere a Bardolino

I numerosi caffè sono i poli di attrazione della zona del porto al quale sono ancorate simpatiche barche colorate.
Interessanti i resti di mura antiche della Fortezza di Scaligeri.
Piazza Matteotti, in realtà non una vera piazza, quanto l’arteria principale della città vecchia (zona pedonale), dona una prospettiva poco italiana alla chiesa neoclassica Santi Nicolò e Severo. La chiesa romana di San Severo, struttura dalla forma leggermente asimmetrica del XI secolo, con affreschi (XIII secolo) e una cripta arcaica, in estate diventa un suggestivo scenario per i concerti.
Invece ancora in restauro è la Chiesa di San Zeno, di stile carolingio realizzata in un edificio utilizzato a scopo commerciale (intorno al ’800); nell’interno alto e angusto con alcune sedie di legno si sfalda l’intonaco; un’immagine sull’altare mostra il luogo in cui era posizionata la “Madonna con Bambino” prima che venisse sottratta all’adorazione dei fedeli.

Musei

Il Museo dell’Olio a Cisano (3 chilometri a sud) illustra la tradizione secolare della produzione dell’olio sul lago di Garda, l’uliveto più a nord d’Italia: presse antiche lasciano immaginare il lavoro per separare l’osso dalla polpa, un video mostra i moderni metodi produttivi. È possibile acquistare specialità alle olive (aperto: tutti i giorni 8.30-12.30 e 15.00-19.00, mercoledì e domenica pomeriggio chiuso).
Il Museo del Vino delle cantine Zeni informa sui metodi di coltivazione e sulle diverse qualità di uva presenti nella regione (aperto: aprile-ottobre tutti i giorni 900-13.00 e 14.00-18.00).

Manifestazioni

Così come conviene ad una cittadina ricca di tradizioni, anche a Bardolino si festeggia il vino: la Festa del Vino Chiaretto si svolge a maggio.
E non finisce qui: a ottobre con la Festa dell’Uva si conclude la vendemmia

Nei dintorni

Numerosi villaggi tra Bardolino e Peschiera, Cavaion, Calmasino, Lazise, Colà, Pacengo, Cavalcaselle, con circa 50 vigneti e numerose cantine per la degustazione dei prodotti locali.

Potrebbe interessarti anche